Pagine

giovedì 1 dicembre 2011

Oggi è la giornata internazio​nale degli obiettori di coscienza. Sosteniamo Maikel Nabil Sanad!


Da una mail di Alessandro Marescotti

Blogger, pacifista e obiettore di coscienza egiziano. La storia del blogger Maikel Nabil nasce con il suo arresto a marzo, quando fu accusato di "insultare i militari" attraverso il suo blog e di "diffondere informazioni false": fu proprio Maikel il primo a far uscire pubblicamente la notizia del test della verginità per le donne che venivano fermate dalle forze di sicurezza, cosa che poi furono costretti ad ammettere.
Per supportare Maikel Nabil Sanad la WRI - la lega internazionale degli obiettori di coscienza - ha preparato questa pagina web:


http://www.wri-irg.org/node/11403
Sarebbe molto importante se oggi 1° dicembre - giornata internazionale per gli obiettori di coscienza - si facesse qualcosa per lui e per tutti quelli che scontano in carcere la "colpa" di essere obiettori di coscienza.


Alessandro


a cui aggiungo una segnalazione di Massimo Pilati


Ti segnalo questo sul nostro sito


http://nonviolenti.org/cms/index.php?mact=News,cntnt01,detail,0&cntnt01articleid=178&cntnt01origid=238&cntnt01returnid=238


Ciao, Massimiliano Pilati
Movimento Nonviolento.
Posta un commento