Pagine

sabato 28 maggio 2011

SE QUESTO E' UN UOMO...L'ONOREVOLE BORGHEZIO E IL CRIMINALE DI GUERRA MLADIC

L'onorevole Borghezio ha definito "un patriota" uno dei peggiori criminali di guerra del secondo novecento. Non solo utilizzava cecchini contro gente inerme, ma ha anche fatto massacrare almeno 8.000 persone a Sbrenica la cui unica colpa era di essere nate dalla parte svagliata, con l' "aggravante" di essere musulmani. La cittadina, lo ricordo, era considerata sicura perchè otto la protezione (si fa per dire) dell'ONU...
Un solo dubbio mi rimane: Mladic non ha certo massacrato da solo le sue vittime musulmane. Quanti dei suoi complici sono stati arrestati?


Borghezio: "Mladic patriota, serbi potevano fermare islam"
Dopo l’arresto dell’ex generale serbo-bosniaco Ratko Mladic, accusato di crimini di guerra dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja in particolare per l’assedio di Sarajevo e la strage di Srebrenica, sono diversi i commenti e le prese di posizione. C’è anche quello di Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord, che ha detto la sua in diretta durante il programma La Zanzara su Radio 24. "Non ho visto le prove", ha affermato riferendosi a quelle contro Mladic. "I patrioti sono patrioti e per me Mladic è un patriota", ha aggiunto, "quelle che gli rivolgono sono accuse politiche". Dopo aver espresso la sua perplessità sul Tribunale dell’Aja, per il quale ha "una fiducia di poco superiore allo zero", così ha continuato: "i serbi avrebbero potuto fermare l’avanzata islamica in Europa, ma non li hanno lasciati fare". "Sto parlando di tutti i serbi, compreso Mladic", ha spiegato, "io comunque andrò certamente a trovarlo, ovunque si troverà".
Valentino Salvatoretratto da
http://www.uaar.it/news/2011/05/24/berlusconi-e-borghezio-contro-pisapia-filo-islamico/


Berlusconi e Borghezio contro Pisapia "filo-islamico"http://www.uaar.it/news/2008/12/24/striscione-sul-duomo-milano-borghezio-protesta-contro-moschee/ha esposto oggi pomeriggio un lungo striscione dalle guglie del Duomo di Milano, con lo slogan "No moschee", assieme a tre teli con la stessa immagine: un cuore sovrastato da una croce. Gli addetti alla sicurezza hanno però bloccato l’esponente della Lega e gli altri due manifestanti, che sono stati identificati poi dalla Digos.
Borghezio ha affermato che il suo gesto è una risposta alle dichiarazioni recenti del cardinal Tettamanzi, che si è detto favorevole alla costruzione di nuove moschee e al dialogo con l’islam. L’eurodeputato ha inoltre precisato che "non è stata un’iniziativa di partito, ma di un’associazione, Padania Cristiana. È stato un gesto simbolico, rispettoso dei luoghi e del momento. Non abbiamo fatto confusione, non abbiamo pronunciato una sola parola". Borghezio continua: "Di moschee a Milano ce ne sono già troppe e rappresentano spesso un problema per la sicurezza. Bisogna stopparne l’espansione".


tratto http://www.uaar.it/news/2011/05/27/borghezio-mladic-patriota-serbi-potevano-fermare-islam/
Posta un commento