Pagine

lunedì 30 maggio 2011

30 maggio o 25 aprile?

Cari amici,
sto gongolando come poche altre volte nella mia vita. Chi mi segue ha certamente letto quel post dove riportavo ciò che era accaduto al papà di Umberto Eco. In breve: antifascista veniva perseguitato dalle camicie nere di Alessandria; arrestato quando qualche autorità veniva in città, 'trattato' più volte con l'umiliante cura dell'olio di ricino, diceva sempre al fascista che lo perseguitava: "Girerà il vento!". Inutile dire che il 25 aprile 1945, il fascista in questione ha preso una fraccata di botte, e il signor Eco gli ha ricordato che l'aveva avvisato che il vento sarebbe cambiato.
Ora, mi rendo conto che non si tratta proprio di una pagina di nonviolenza, ma frende bene l'idea. E' girato, finalmente, il vento, un'altra volta. E' stata sconfitta, finalmente, l'Italietta di plastica, arrogante, razzista e xenofoba. E' stata sconfitta la detestabile lega nord, proprio nel 'suo' nord! E' stato sconfitto l'imperatore, che fino poco tempo fa sembrava invincibile.
Ora, avanti così! Con i nervi saldi e con l'intento di portare a termine il lavoro, per ripulire l'Italia dagli affaristi senza scrupoli, dalle connivenze mafiose, dagli arroganti!
Posta un commento