Pagine

sabato 6 novembre 2010

Un paese normale?
quant'è che sentiamo parlare alle TV (o leggiamo sui giornali) di puttante e puttane, anche se ora si chiamano in modo più raffinato (almeno quelle di lusso: le altre sono state messe al bando dall'impavido ministro Maroni).
ma al di là del tormentone sulle frequentazioni dei letti di alto (?) lignaggio, continuiamo a sentire, ripetere alla nausea, il quesito che dà il titolo: Come se fossimo davvero in un paese normale.
a parte l'anomalia Berlusconi (è ancora incredibile che abbia tanto seguito!), è un paese normale questo che esporta immigrati per 150 anni e poi se la prende con quelli che arrivano sulle italiche sponde: ci avete mai pensato? Se tornassero a casa tutti gli italiani (o figli di italiani), non sapremmo dove metterceli -per rimanere alla sola Liguria, se accadesse una cosa del genere, sarebbero più quelli che arrivano che i residenti e la popolazione salirebbe a, più o meno, 5.000.000!;
è un paese normale quello che vede i rcchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri? dove per la prima volta nella sua storia, i giovani (a meno che non siano ricchi, ovviamente) vivranno peggio dei loro padri;
è un paese normale quello che non investe sulla scuola, sulla sanità ecc. ecc. ma che compra gli aerei da guerra? Solo sulla scuola Tremonti e soci hanno tagliato 8.000.000.000 di euro, tanto per fare un esempio;
è un paese normale quello che equipara caduti in guerra (perchè in Afghanistan siamo in guerra) e morti sul lavoro -che percepiscono una piccola fraione di salario rispetto ai primi;
è un paese normale quello in cui dopo due giorni di pioggia ci sono centinaiaia di milioni di euro di danni, morti, frane e via dicendo?
è un paese normale quello che lascia crollare il suo patrimonio storico archeologico: ultimo ma non unico il crollo della Casa dei gladiatori di Pompei?
è davvero un paese normale quello che vede tra i suoi ministri gente che si pulirebbe il culo con la bandiera nazionale?
è un paese normale quello che nella ricorrenza del suo 150.mo anniversario dell'unità, declassa la festa della repubblica?
Smettiamola di dire che siamo un paese normale...
Posta un commento