Pagine

venerdì 4 giugno 2010

Redattore Sociale - DiRE

Le Top News di oggi

Sintesi delle notizie principali del 4 giugno 2010
Newsletter n. 620 – Aggiornata alle ore 16.15

leggi tutte le Top News

**** seguici su facebookHYPERLINK "http://www.facebook.com/AgenziaRedattoreSociale"HYPERLINK "http://www.facebook.com/AgenziaRedattoreSociale"

UNA BUSSOLA PER IL SOCIALE
Acquista on line la "Guida per l'informazione sociale", edizione 2010
HYPERLINK "http://www.redattoresociale.it/guidasociale.aspx"

IMMIGRAZIONE – Sanatoria, stranieri truffati e "costretti" al silenzio

In molti hanno pagato anche più di 6 mila euro per emergere dall'irregolarità. Ora non possono sporgere denuncia, pena l'arresto e l'espulsione perché irregolari. Domani manifestazione a Milano promossa dal movimento Primo Marzo, insieme al Comitato nazionale immigrati.

Le storie. Agenzia in liquidazione riapre "per l’occasione".

In più di 300 hanno sborsato fino a 4 mila euro convinti di poter ottenere un lavoro in regola come colf o badante e un permesso di soggiorno. A promettere questo un'agenzia di Massa Carrara, in liquidazione dal 2003, riaperta "temporaneamente". Tra i falsi datori di lavoro anche ex detenuti e morti.

SERVIZIO CIVILE – Cnesc: "Garantire l'accesso almeno a 40 mila giovani"

E’ questa una della proposta della Conferenza nazionale per riformare la legislazione sul servizio civile nazionale. Il testo verrà presentato ai gruppi parlamentari e ai componenti delle Commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato: oggi la presentazione. Il presidente Di Blasio: "Intercettare il 10% della popolazione giovanile, altrimenti diventa un'esperienza di nicchia". Pesa il "taglio drammatico" delle risorse statali: per il 2011 stanziati 125 milioni a fronte di un investimento nel 2007 di quasi 300 milioni.

Cnesc: "No a un servizio civile usato per i problemi dei disabili"

. La posizione della Conferenza nazionale è condivisa dalla Fish ma non dalla Fand. "Ai problemi che riguardano la disabilità diano risposte qualificate Stato e regioni".



IMMIGRAZIONE – Cosenza, sgomberato il palazzo multietnico
L'operazione è scattata nella mattinata: "Stanno portando tutti i migranti in caserma". L'ex ufficio di collocamento, nella città vecchia, era occupato da precari, studenti, famiglie italiane in attesa di una casa popolare dal 2005 e migranti, in gran parte richiedenti asilo. Nell’edificio convivono ghanesi, nigeriani, somali, slavi, peruviani. Il comitato "Prendocasa", che ha gestito l'occupazione, chiede che il comune requisisca il palazzo occupato per poi destinarlo all'emergenza alloggiativa.

- A Cosenza un ambulatorio medico "senza confini". Aperto agli irregolari e ai senza dimora: assistenza medica gratuita a "chiunque non abbia le normali tutele previste dal Servizio sanitario nazionale". Iniziativa di Auser e Cgil. In servizio personale volontario.

CARCERE – Il lavoro, una "finestra" da Rebibbia

Una fabbrica di infissi con macchinari all’avanguardia dà lavoro a due detenuti e a un capo d’arte. A gestirla è Panta coop, che per metterla su ha speso oltre 200 mila euro. Il presidente, Mauro Pellegrini: "Grazie alle agevolazioni della legge Smuraglia, vendiamo i prodotti al 25% in meno rispetto alle altre fabbriche". Un detenuto: "Mandare quella piccola somma a casa mi fa essere vivo, sento di appartenere ancora alla società".

"Il carcere non deve essere luogo del nulla. Il lavoro deve riempirlo"

. Il direttore di Rebibbia: "Accanto ai servizi alle dipendenze dell’amministrazione, stiamo rilanciando le attività produttive, affidate a cooperative. Così il detenuto lavorante diventa lavoratore detenuto".
GUARDA IL VIDEO "Una finestra dal carcere: i lavoratori di Rebibbia

" (free)

POVERTA' – Tettamanzi lancia il "federalismo sociale"

Gli oltre 8 milioni messi insieme grazie alle parrocchie della diocesi di Milano, che costituiscono il Fondo famiglia-lavoro, hanno permesso di aiutare 3.832 famiglie. Ma ci sono ancora 800 domande di aiuto. Per questo il cardinale rinnova l’invito alla raccolta fondi lanciando il "Federalismo sociale".

AIDS – Viaggi e soggiorni, la Lila all'Ue: "Togliere le restrizioni"

Lettera aperta del Forum della Società civile, di cui la Lila fa parte, a sedici Paesi europei che ancora applicano limitazioni: "Restrizioni discriminanti e prive di alcuna plausibilità sanitaria".



DROGHE – Europa, patto contro il traffico di eroina e cocaina
Adottato dai ministri Ue della Giustizia un Patto che servirà in futuro da modello per il contrasto di altri traffici come quello della cannabis o delle droghe sintetiche. Definite scadenze precise per la sua implementazione e una divisione precisa dei compiti tra Stati in base alle loro competenze, con un forte accento posto sulla cooperazione coi paesi di origine e transito.

MAFIE – I reati contro l'ambiente non conoscono crisi

Dossier di Legambiente: 78 reati al giorno, 28.576 l'anno. Aumentano del 33,4% le persone denunciate e dell'11% i sequestri. La stima del fatturato globale, 20,5 miliardi, risente quest'anno della mancata pubblicazione del dato sui rifiuti speciali nel "Rapporto rifiuti 2010" dell'Ispra. "Questo - si legge nel Dossier - impedisce di valutare economicamente la mole di rifiuti industriali spariti nel nulla e che, con ogni probabilità, sono finiti nel giro illegale dei trafficanti di monnezza, trasformandosi in moneta sonante".

DISABILITA' – Truffa ai danni di un ragazzo down: estorti 100 mila euro

E' accaduto a Tropea. Con l'accusa di circonvenzione di incapace, due giovani romeni sono stati arrestati nel loro Paese e altri due sono ricercati. I quattro sono riusciti a farsi spedire il denaro con la scusa di gravi problemi economici e di salute. Una storia andata avanti per mesi.

TRATTA – Transessualità, "basta con la morbosità dei media"

Domani ad Ancona convegno e mostra per i dieci anni di "Free woman", associazione nata nel 2000 per iniziativa di un gruppo di volontari della Caritas di Ancona-Osimo. In dieci anni, "Free woman onlus" ha inserito nel programma di protezione sociale 186 persone. Le due iniziative hanno l’intento di smontare i luoghi comuni. In programma un intervento di Porpora Marcasciano, sociologa e figura di riferimento del movimento transessuale italiano. La mostra è dell'artista sloveno Tadej Pogacar.

MEDIO ORIENTE - Appello per la pace, mille adesioni in 2 giorni

Tavola della pace, Piattaforma delle ong per il Medio Oriente e Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani invitano a firmare il documento "Io sto con la pace": "Che questo shock convinca i responsabili della politica nazionale e internazionale a dire basta, a mettere fine al blocco di Gaza e all’occupazione e a costringere israeliani e palestinesi a chiudere il conflitto". Aperto un gruppo su Facebook.

IMMIGRAZIONE – Maggiorenni "senza permesso"

Il 18mo compleanno è l’anno zero per molti giovani migranti residenti in Italia. Con la normativa attuale, infatti, alla maggiore età si diventa come un migrante arrivato da un giorno. E così anche chi è in Italia da anni o ci è nato rischia di essere espulso. A raccontare la vita paradossale di chi si sente italiano ma per la legge non lo è sono i redattori di Crossing tv, con la video-inchiesta "Avere 18 anni e chiedere ancora il ‘permesso’".

Bologna, le scuole di italiano per migranti in piazza con "lezioni di benvenuto"

. Sabato 5 giugno la centralissima piazza San Francesco diventa un’aula a cielo aperto per presentare ai cittadini il lavoro delle scuole. Ma anche per parlare di respingimenti e diritto d’asilo.

PSICHIATRIA – Unasam: "Siamo noi la voce delle famiglie!"

Alla vigilia del convegno organizzato dall’Aisp-Med (Associazioni italiana psichiatri) sul superamento della legge 180, l’Unione nazionale associazioni per la salute mentale interviene con una lettera aperta per dire che la legge Basaglia non si tocca. Il convegno sulla riforma dell’assistenza psichiatrica si terrà il 9 giugno a Roma. "Si parla di non meglio precisate associazioni di familiari, ma noi non siamo mai stati convocati".

IMMIGRAZIONE – Firenze, sgomberato il mercatino multietnico

Il blitz improvviso della polizia municipale, su ordine dell’amministrazione comunale, cancella la realtà commerciale nel lungarno Pecori Giraldi, alle porte del centro storico: sequestrata tutta la merce in vendita e abbattute le bancarelle. L’assessore Saccardi: "Area degradata e luogo di spaccio". Quasi 50 gli immigrati che vendevano i loro prodotti nel mercato: "Siamo innocenti, ci hanno tolto il lavoro".

leggi tutte le Top News **** seguici su facebookHYPERLINK "http://www.facebook.com/AgenziaRedattoreSociale"HYPERLINK "http://www.facebook.com/AgenziaRedattoreSociale"HYPERLINK "http://www.facebook.com/AgenziaRedattoreSociale"

___________________

REDATTORE SOCIALE

Agenzia giornalistica quotidiana in abbonamento -

www.redattoresociale.itHYPERLINK "http://www.redattoresociale.it/"

tel. 0734 681001 - e-mail:

redazione@redattoresociale.itHYPERLINK "?v=b&cs=wh&to=redazione@redattoresociale.it"

DiRE - Welfare

Agenzia di stampa quotidiana in abbonamento -

www.dire.itHYPERLINK "http://www.dire.it/"

tel. 06 45499500 - e-mail:

mailto:welfare@dire.itHYPERLINK "?v=b&cs=wh&to=welfare@dire.it"

Per non ricevere più questa newsletter, inviare un messaggio vuoto a

nl@redattoresociale.itHYPERLINK "?v=b&cs=wh&to=nl@redattoresociale.it"

scrivendo nell'oggetto: "cancellare". N.B.: per farlo, usare lo stesso indirizzo che si intende cancellare.

Posta un commento