Pagine

giovedì 29 marzo 2012

LA CAMERA RIDUCE (SI FA PER DIRE) IL NUMERO DEI CACCIABOMBARDIERI DA ACQUISTARE

28 Marzo 2012 - 20:25



Col parere favorevole del governo la commessa dagli inziali 131 velivoli sara' contenuta a 90+++.


(ASCA) - Roma, 28 mar - La questione degli F35, i nuovi caccia bombardieri che dovranno sostituire gli F16 multiruolo, e' stata presa in esame dall'aula della Camera che in serata ha approvato alcune mozioni che impegnano il governo a ridurre e razionalizzare le spese militari. In merito agli F35 le mozioni impegnano il governo a ridurre il numero degli aerei da acquistare. Riduzione che peraltro ricalca il programma di contenimento gia' annunciato dalla Difesa.


E' quanto prevede la mozione dove si afferma che si impegna il governo a ''confermare la riduzione della commessa per la produzione e l'acquisto dei cacciabombardieri, secondo quanto annunciato dal Ministro della difesa, e cioe' procedere all'acquisto di 90 F-35 in luogo dei 131 inizialmente previsti dal programma''.


In proposito e' stata boccita la mozione dell'Idv che prevedeva il blocco totale degli acquisi.


Approvazione anche per la risoluzione a prima firma del deputato Savino Pezzotta (Udc) su cui il governo ha dato parere favorevole perche' ispirata ad un contenuimento il cui principio e' stato accolto dall'esecutivo.


Le mozioni approvate oltre a prevedere una razionalizzazione degli organici della Difesa (prevedendo che eventuali esuberi possano essere trasferiti ad altre amministrazioni) raccomandano la ''partecipazione nazionale a tutti i piu' importanti programmi multinazionali di progettazione, sviluppo e produzione di mezzi strumentali, suscettibili di avere ripercussioni occupazionali e sviluppi scientifici e tecnologici nel nostro Paese, oltre che nell'operativita' dello strumento militare italiano''.



Nota mia: Che bella schifezza: a tutto il paese chiedono sacrifici, tagliano le pensioni e 'restringono' gli stipendi. Ai militari non tagliano niente
e riducono di una ventina i cacciabombardieri. E' una presa in giro.
Fino a quando lo permetteremo?
Posta un commento