Pagine

giovedì 3 marzo 2011

DANILO DOLCI: UNA RIVOLUZIONE NONVIOLENTA: RIGHT PROFIT GUITAR FESTIVAL 2011



RIGHT PROFIT GUITAR FESTIVAL 2011
dedicato a DANILO DOLCI
"UNA RIVOLUZIONE NONVIOLENTA"

L’Associazione David e Maria Russell - Right Profit dedica quest’anno l’ormai consueto appuntamento del Right Profit Guitar Festival alla straordinaria figura di Danilo Dolci, promuovendo una rassegna che comprende incontri, proiezioni, mostre, lezioni nelle scuole secondarie di secondo grado, concerti ispirati ai temi della "democrazia partecipata", del "pensare legale" e dell’ "impegno educativo" a cui il sociologo triestino ha dedicato la vita. Da settembre 2010 sino a maggio 2011 il pensiero teorico e le infaticabili azioni sociali di Danilo
Dolci rivivono nelle scuole e nei teatri di Perugia, Cortona e Città della Pieve per fornire ai giovani esempio tangibile di un’intensa esperienza di vita votata alla nonviolenza, alla comunicazione partecipata, alla salvaguardia dei diritti dei lavoratori, alla cura dell’infanzia, all’importanza della diffusione della musica come strumento di coesione e crescita.
Le scuole superiori di secondo grado di Perugia, Cortona e Città della Pieve aderenti all’iniziativa e prime destinatarie della rassegna hanno abbracciato, a partire dall’inizio dell’anno scolastico, un percorso didattico teso a informare i propri studenti sull’azione sociale e pedagogica di Dolci.
Associazione David e Maria Russell – Right Profit

Da una mail alla ml 'nessi'

L’Associazione David e Maria Russell - Right Profit dedica quest’anno l’ormai consueto appuntamento del Right Profit Guitar Festival alla straordinaria figura di Danilo Dolci, promuovendo una rassegna che comprende incontri, proiezioni, mostre, lezioni nelle scuole secondarie di secondo grado, concerti ispirati ai temi della "democrazia partecipata", del"pensare legale" e dell’ "impegno ducativo" a cui il sociologo triestino ha dedicato la vita. Da
settembre 2010 sino a maggio 2011 il pensiero teorico e le infaticabili azioni sociali di Danilo Dolci rivivono nelle scuole e nei teatri di Perugia, Cortona e Città della Pieve per fornire ai giovani esempio tangibile di un’intensa esperienza di vita votata alla nonviolenza, allacomunicazione partecipata, alla salvaguardia dei diritti dei lavoratori, alla cura dell’infanzia,
all’importanza della diffusione della musica come strumento di coesione e crescita.
Le scuole superiori di secondo grado di Perugia, Cortona e Città della Pieve aderenti all’iniziativa e prime destinatarie della rassegna hanno abbracciato, a partire dall’inizio dell’anno scolastico, un percorso didattico teso a informare i propri studenti sull’azione sociale e pedagogica di Dolci.
Nello specifico, gli studenti del Liceo Ginnasio "A. Mariotti" di Perugia stanno trattando il tema"Dal trasmettere al comunicare" prendendo spunto dall’approfondimento curato dal maestro Walter Pilini; gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore "L. Signorelli" di Cortona stanno analizzando "L’arringa di Calamandrei in difesa di Danilo Dolci"; gli studenti dell’Istituto
Superiore "I. Calvino" di Città della Pieve stanno sviluppando le tematiche relative a "Il potere e l’acqua".
L’approfondimento in aula, tramite studio di fonti dirette, materiali documentari audio-visivi, attività di laboratorio curate dai docenti e lezioni a cura dell’Associazione, è seguito da un ciclo di eventi, aperti alla cittadinanza e che avranno luogo in ognuna delle tre città. Interverrannopersonalità del nostro panorama artistico e culturale sensibili e attivamente impegnate a
percorrere il cammino di nonviolenza e legalità già marcatamente tracciato da Danilo Dolci.Si parte da Perugia venerdì 11 marzo, ore 17.30 nella Sala dei Notari di Palazzo dei Priori con l’intervento dello scrittore e attore Giulio Cavalli (testimone di un’esperienza teatrale saldamente ancorata alla denuncia sociale e vittima di intimidazioni mafiose che lo costringono a vivere sotto
scorta). Il giovane regista palermitano Alberto Castiglione introdurrà la proiezione del suo film Danilo Dolci, memoria e utopia: documentario, premio "Un film per la pace" nel 2006, che ricostruisce l’azione sociale di Dolci in Sicilia. Alla testimonianza del procuratore aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo Antonio Ingroia, seguirà il concerto della Guitarensemble "Danilo Dolci", diretta da Tonino Battista, che eseguirà musiche di J. S. Bach e G. C. Mantovani.
Venerdì 15 aprile 2011, ore 17.30, nella Sala S. Agostino di Cortona Giovanni Impastato racconta la storia di una vita spesa in nome della lotta politica e delle battaglie contro la criminalità organizzata: quella del fratello Peppino Impastato, le cui vicende sono state rese celebri dal film di Marco Tullio Giordana I cento passi (2000). La proiezione del film sarà preceduta dall’ascolto di alcuni stralci di "Radio Libera Partitico", la prima radio privata italiana fondata da Danilo Dolci che nel marzo del 1970 violò il monopolio pubblico dell’etere per sole ventisette ore, prima che le autorità ne impedissero le trasmissioni. A quella che Dolci amava definire la «radio della Nuova
Resistenza» si è ispirata "Radio Aut", la radio di controinformazione politica e satira fondata nel 1977 e gestita dal giovane Peppino Impastato e dal suo gruppo di collaboratori nel piccolo centro siciliano di Cinisi.
Da mercoledì 11 maggio a domenica 15 maggio 2011 la rassegna proseguirà a Città della Pieve con: il concerto a cura delle Scuole Right Profit; la presentazione dei lavori degli studenti che illustreranno il percorso di formazione effettuato (alla presenza del biografo di Danilo Dolci Giuseppe Barone); lo spettacolo di danza e poesia con Giorgio Rossi e Lucia Poli; il concerto del chitarrista David Russell; l’esecuzione del melologo "Gli Dèi della Terra" (diretto da Tonino Battista); Masterclasses di David Russell, Marco Socias, Marcello Rivelli, Tonino Battista. Negli stessi giorni sarà aperta al pubblico nel Palazzo della Corgna di Città della Pieve la mostra Il potere
è l’acqua. Dall’opera di Danilo Dolci alla costruzione di nuovi scenari di impegno sociale (a cura dell’architetto Gianni Filindeu).
Direttore artistico: Michele Corbu
Coordinatrice del progetto "Danilo Dolci – Una rivoluzione nonviolenta":
Margherita Gianfreda Responsabile comunicazione e ufficio stampa: Valeria Mastroianni

Con il sostegno di:
Regione Umbria
Comune di Perugia – Assessorato alla Cultura e alle Politiche Sociali
Comune di Cortona
Comune di Città della Pieve
Amref
Umbria mobilità
Info:

Via del Crocefisso, 43/12
06059 Todi (Pg) ITALIA
P. Iva 02768500544
M +39 320.7590268
+39 334.1643249
F +39 075.9660420
E info@rightprofit.it
PROGRAMMA GENERALE
Venerdì 11 marzo 2011, ore 17.30
Perugia, Sala dei Notari (Palazzo dei Priori)
Proiezione del film: Danilo Dolci, memoria e utopia (regia di Alberto Castiglione). Con la partecipazione di Antonio Ingroia, Alberto Castiglione e Giulio Cavalli. A seguire, concerto della Guitarensemble "Danilo Dolci" (musiche di J. S. Bach e G. C. Mantovani; direttore Tonino
Battista) Ingresso libero
Venerdì 15 aprile 2011, ore 17.30
Cortona, Sala Sant’Agostino
Ascolto di alcuni stralci di trasmissione di "Radio Libera Partinico". A seguire proiezione del film I Cento Passi di Marco Tullio Giordana. Con la  partecipazione di Giovanni Impastato. Ingresso liberoDa mercoledì 11 maggio a domenica 15 maggio "Right Profit Guitar Festival 2011":Mercoledì 11 maggio 2011, ore 17.30
Città della Pieve, Auditorium Sant’Agostino
Concerto a cura delle Scuole Right Profit
Ingresso libero
Giovedì 12 maggio 2011, ore 17.30
Città della Pieve, Auditorium Sant’Agostino
Le scuole secondarie di secondo grado di Perugia, Cortona e Città della Pieve presenteranno il lavoro svolto durante l’anno nell’ambito del progetto didattico ispirato a Danilo Dolci "Una rivoluzione nonviolenta". Con la partecipazione di Giuseppe Barone. Ingresso liberoVenerdì 13 maggio 2011, ore 21.00
Città della Pieve, Teatro degli Avvaloranti
Spettacolo di danza e poesia con Giorgio Rossi e Lucia PoliSabato 14 maggio 2011, ore 21.00Città della Pieve, Teatro degli AvvalorantiDavid Russell in concertoDomenica 15 maggio 2011, ore 18.00Città della Pieve, Teatro degli AvvalorantiGli Dèi della Terra.Melologo per due voci recitanti, soprano, mezzosoprano, coro ed ensemble strumentale. Testo tratto da The Earth Gods di Kahlil Gibran, musiche originali di Tonino Battista (prima esecuzione assoluta).Con:Luca Zingaretti (il primo Dio) Peppino Mazzotta (il secondo Dio)Benedetta Rossetti (il terzo Dio)Marco Socias (chitarra) Marcello Rivelli (chitarra)Matteo Staffini (chitarra)Francesco Teopini (chitarra) Michele Corbu (chitarra)Pierluigi Mencaglia (violino)Silvia Palazzoli (violino) Diego Roncalli (violoncello) Daniele Mencarelli (contrabbasso) Angelo Lazzeri (chitarra elettrica) Rossano Emili (sassofono)Paolo Corsi (batteria) Anna Rossi (chitarra e voce) Michele Rossetti (tastiera)Coro "Accademia degli Unisoni" diretto da Leonardo Lollini
Direttore e compositore: Tonino Battista
Da mercoledì 11 maggio a domenica 15 maggio 2011
Città della Pieve, Palazzo della Corgna
MostraIL POTERE È L’ACQUA
Dall’opera di Danilo Dolci alla costruzione di nuovi scenari di impegno sociale. A cura dell’arch.Gianni Filindeu
Ingresso libero


Per informazioni sui concerti tel. 334 1643249
valeriamastroianni@yahoo.it   www.rightprofit.it
l'immagine è tratta dal sito casarrubea.wordpress.com (dd e i suoi dazebao -manifesti scritti a mano, come si diceva un tempo...)

Posta un commento