Pagine

sabato 1 gennaio 2011

La balla del federalismo leghista

Ho ascoltato il Tg e ho sentito Bossi che parlava di federalismo e di riforme che non riescono a fare (e mi sono chiesto: la destra è stata al potere, limitandoci agli ultimi vent'anni, almeno per i 2/3 del tempo. Perché non ha realizzato le riforme e soprattutto questo 'benedetto' federalismo? Chi glielo ha impedito? Non è che sia stato solo uno specchietto per le allodole, per prendere i voti dei soli grulli?).
Poi ho riletto l'amaca, la rubrica che quotidianamente Michele Serra tiene su La Repubblica. Guarda caso, anch'egli scrive di questo argomento (nel numero del 31 dicembre) e ricorda che già, nel lontano 1992 (quant'acqua è passata sotto i ponti, anche quelli padani!), il settimanale Cuore regalò ai suoi lettori l'audio cassetta "Diventa leghista con l'ipnosi": si udiva la voce di Bossi (contraffatta) che ripeteva ossessivamente la parola federalismo, per quaranta minuti. Sono passati diciotto anni. E l'elite della Lega, almeno i sopravvissuti, sono sempre lì, gli stessi (mi sa che più che dal vecchio PCI, la lega abbia copiato dal vecchio PCUS: che immagine da brivido: Bossi, Calderoli, Borghezio, Maroni -a meno che qualcuno non cada in disgrazia e venga cancellato 'sovieticamente' dalle foto di gruppo- a 90/95 anni, mummificati al potere, a Pontida, sorretti da badanti padane, a salutare le camicie verdi che sfilano...br, orrore!).

Ma torniamo a Serra che. Scrive che ormai 'federalismo' è una parola vuota e intorno a questo vuoto "un manipolo di valorosi amici delle periferie del Nord ha costruito una clamorosa fortuna politica. Facendo la parodia di Sciascia e delle sue moralità contro i "professionisti dell'antimafia", potremmo concludere dicendo che esistono anche i "professionisti del federalismo". Il cui successo, però, è stato assai più longevo e incontrastato". Purtroppo, aggiungo io.

Per concludere, propongo ai lettori un giochino didattico. Bossi ha inventato la Padania (l'ha brevettata? Se così non fosse, qualcuno potrebbe fregarli l'idea e chiedere alla lega i diritti...dai!). E parlano dei popoli padani come se ci fosse un idem sentire. Va be, forse è una Comunità immaginata che so. Ma quand'è che i cosiddetti popoli padani hanno costituito un'entità politica, cultuale, linguistica? Mai. L'ultima volta che hanno fatto parte di un'unica entità statale è stato quando erano dominati dall'Impero Romano...il gioco consiste nel consultare gli atlanti storici, qualora mi fosse sfuggito qualcosa... o Bossi si sente Asterix?
Buon anno...

Posta un commento