Pagine

mercoledì 6 ottobre 2010

A proposito del commento di Sandra al precedente post

L'amica Sandra ha commentato come segue il precedente post:
"Forse non conosci questa "PERLA" della parlamentare modenese (ahimè) Isabella Bertolini. Tratta del recente omicidio a Novi di Modena:

"Il fatto che l’omicida non solo fosse in Italia da piu’ di dieci anni, ma fosse anche il proprietario della locale moschea fa riflettere sui danni del multiculturalismo. Episodi del genere impongono anche una riflessione sulla necessita’ di modificare in senso restrittivo la legge sulla cittadinanza, per garantire questo status solamente a chi dimostra nei fatti di aderire ai valori civili e morali della nostra società".
SIC!
A te le riflessioni.
Io son nauseata."

Cara Sandra,
hai ragione: c'è da essere nauseati. A parte il fatto che anche gli islamici italiani hanno condannato questo delitto -come i precedenti-, c'è da chiedersi se la gente che la pensa così sa che, ad esempio, per un immigrato che commette un crimine ce ne sono 200.000 che non delinquono e che l'83% delle violenze avviene in famiglia (italiana, non immigrata).
Ma al di là del singolo episodio (comunque lo ricordo : fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce) c'è da chiedersi quali siano i "valori civili e morali della nostra società": quelli che permettono che quattro operai muoiano al giorno sul posto di lavoro? Quelli che permettono che l'Italia paghi 5.000.000.000 di euro l'anno a un dittatore (amico di Silvio) che condanna a morte nel deserto migranti che cercano di raggiungere il nostro paese? Quelli che portano a una precarizzazione di tutti i posti di lavoro e rendono i ricchi sempr epiù ricchi e i poveri sempre più poveri? Quali sono poi i valori civili promossi dal governo e da una classe dirigente (cui immagino -e spero- la parlamentare da te citata, aderisca) che ha ridotto la politica a un tragico teatrino, fatto di scandali e escort, di leggi ad personam (le hanno contate: sono ben 37!!! tutte votate anche dal partito più xenofobo...). Lo stesso che se la prende con i 'clandestini' e i giudici, che ha sfasciato la scuola pubblica e la sanità, che ha riportato l'Italia al nucleare e che vuole acquistare gli F-35 aerei da guerra...di motivi per essere schifati, come vedi ce ne sono in abbondanza (e non li ho neanche citati tutti!!!).
E' che non dobbiamo/possiamo mollare: dobbiamo costruire un'altra Italia: che sia davvero interculturale, multireligiosa, aperta e solidale...
a presto
Giuliano
Posta un commento