Pagine

lunedì 28 settembre 2009

Che siamo in un regime, penso che ormai solo uno sciocco in malafede possa negarlo.
L'opposizione televisiva, dato che quella politica ha pensato da sola ad annichilirsi, viene quotidianamente sbeffeggiata dagli organi vicini al palazzo.

Anche il Vaticano è stato avvisato: non rompete le scatole...è stato l'avvertimento mafioso contro l'Avvenire e il suo direttore...

Che dire?

Ho già scritto più volte che un'opposizione può e deve nascere dai posti di lavoro, dai luoghi di vita e, perchè no? dai pochi spazi liberi, dai blog (finchè ci lasceranno scrivere e pubblicare) come questo e, per fortuna, dagli altri mille...

Un'opposizione pacifista, nonviolenta, antifascista e antirazzista.
Che sappia parlare a tutti coloro che sono colpiti da questo regime guidato da un Peron brianzolo...
Diamoci da fare, prima che sia troppo tardi...anche perchè non possiamo sempre contare sulle dinamiche interne, sulle contraddizioni del PDL...

In ultimo, regalo ai lettori una bellissima citazione, trovata su Il Fatto Quotidiano:


Trovo che la televisione sia molto educativa. Ogni qualvolta che qalcuno l'accende, vado in un'altra stanza e leggo un libro
(Groucho Marx)
Posta un commento