Pagine

martedì 23 giugno 2009

sit in per l'Iran

da un volantino della LOC Lega Obiettori di Coscienza
LOC locosm@tin.it



Si sta organizzando un sit in al politema di Palermo per giovedi prossimo (ore 16-19), quale prima iniziativa cittadina a sostegno della lotta dei giovani e delle donne di Teheran.

Il MIR degli USA (http://www.forusa.org/ ) già da anni ha un programma di intervento e gemellaggi con la società civile iraniana, per scongiurare i rischi di una guerra col pretesto del programma nucleare iraniano.
In internet ( http://www.iniziativanonviolenta.wordpress.org/) abbiamo iniziato una mobilitazione che ha portato alla presentazione di 2 interrogazioni parlamentari sia alla camera che al senato.

Si è in oltre riusciti a far si che anche l'ambasciata italiana a teheran aprisse le porte ai feriti delle manifestazioni di questi giorni (http://www.marcellosaponaro.it/blog/2009/06/20/porte-aperte-subito/ ). Qui la lista delle ambasciate aperte (Embassies Accepting Injured People in Tehran:http://bit.ly/WC3Fh; http://www.huffingtonpost.com/2009/06/13/iran-demonstrations-viole_n_215189.html).

Anche la LOC e gli obiettori fiscali propongono nuovamente l'apertura di analoghe ambasciate di Pace in Iran" (http://groups.google.it/group/fermiamo-il-fuoco-atomico ).
Naturalmente ci si muove liberi dalla paranoia che "torni il Sig. Jones". La gente veramente libera, nell'intelligenza e nel cuore, sa "riconoscere dai frutti" i "buoni" dai "cattivi" (e dai "cattivissimi" pagati dalla CIA).
Alfonso Navarra - obiettore alle spese militari e nucleari
--~--~---------~--~----~------------~-------~--~----~
Hai ricevuto questo messaggio in quanto sei iscritto al gruppo Gruppo "sempre contro la guerra". Per mandare un messaggio a questo gruppo, invia una email a http://www.blogger.com/post-create.g?v=b&cs=wh&to=semprecontrolaguerra@googlegroups.com
Posta un commento