Pagine

sabato 17 settembre 2011

ABBIAMO PIU' BISOGNO DI CACCIABOMBARDIERI O DI ASILI?

Se non ricordo male, era Eisenhower -che certo non era nè un comunista nè un pacifista- ad affermare, subito la seconda guerra mondiale, che un bombardiere (di allora!!!) costava quanto un ospedale.
Da allora molta acqua è passata sotto i ponti. E anche il costo dei bombardieri è aumentato. Non mi sto lamentando del costo "della morte" (speculare a quello "della vita") è che mi è arrivata la mail di peacelink che qui riporto... 

Al costo di un cacciabombardiere F-35 si potrebbero realizzare 183 asili nido per settanta bimbi, stipendi per insegnanti compresi. L'Italia ne ha appena comprati 131: di cacciabombardieri, non di asili. Per non parlare del piano Eurofighter e dei sommergibili. Una per una, le cifre di un Paese che taglia su tutto ma non sulla guerra.




Clicca su


http://espresso.repubblica.it/dettaglio/armamenti-la-super-casta/2160322


Alessandro Marescotti


http://www.peacelink.it


Sostieni la telematica per la pace, versa un contributo sul c.c.p.
13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
(TA)
Posta un commento