Pagine

lunedì 28 gennaio 2013

TRA NATURA E STORIA: INIZIATIVE ALLA FONDAZIONE BASSO

Archivio iniziative periodiche


Natura e storia

Dopo l'intensa partecipazione che ha accompagnato la lunga serie di seminari sulla Modernità, con questo nuovo ciclo di lectures, affidate a studiosi italiani e stranieri di discipline diverse, la Fondazione Basso si propone di fare il punto sulle nuove frontiere del rapporto tra scienze umane e scienze naturali.

Se nel corso del Novecento abbiamo assistito a un significativo e contrastato passaggio dall'antitesi tra positivismo e storicismo a una tendenziale unificazione delle "due culture" sotto il paradigma della complessità, oggi il centro gravitazionale della ricerca sembra essersi decisamente spostato – sotto la duplice e convergente spinta della biologia (o meglio delle "scienze del vivente") e della tecnologia (o meglio dei nuovi dispositivi artificiali di intervento sul mondo-ambiente e di manipolazione dei corpi) – su due aspetti fra loro interconnessi:

1) l'intreccio fra storicizzazione della natura e naturalizzazione della storia: con la conseguente de-assolutizzazione e problematizzazione dell'antitesi Natura-Storia;

2) la ricaduta sulla natura di una dinamica storico-culturale, socioeconomica e socialtecnologica globale imperniata sull'imperativo categorico della crescita: con effetti di saturazione delle risorse e di alterazione degli equilibri dell'ecosistema, che finiscono per retroagire a loro volta sui modelli di comportamento, sulle "forme di vita", sulle logiche di riproduzione e sulle stesse basi di sopravvivenza delle società umane.

PROGRAMMA

Tutti i seminari si svolgeranno alle ore 17.00 presso la Sala conferenze

della Fondazione Basso - Via Dogana Vecchia, 5

2013:

- Mauro Dorato, Il tempo nel mondo fisico, 18 gennaio 2013

- Elena Pulcini, Il mondo ambiente, 24 gennaio 2013

- Alberto Oliverio, Natura e storia nel cervello umano, 8 febbraio 2013

- Laura Bazzicalupo, La dimensione della biopolitica, 7 marzo 2013

- Marina D’Amelia, Il posto della madre tra natura e storia, 22 marzo 2013

2012:

- Guido Viale, La conversione ecologica 6 marzo 2012

- Carlo Bernardini, La ricerca scientifica come investimento 18 aprile 2012

- Giulio Giorello, La libertà della matematica 2 maggio 2012

- Edoardo Boncinelli, La biologia come insieme di storie naturali 9 maggio 2012

- Remo Bodei, Il tramonto della natura umana 23 maggio 2012

- Gilberto Corbellini, Scienza e democrazia: un’ipotesi storico-naturalistica sull’origine della libertà dei moderni 14 giugno 2012

- Andrea Carandini giugno (data e titolo da definire)   per informazioni: www.fondazionebasso.it
Posta un commento