Pagine

domenica 27 gennaio 2013

GIORNO DELLA MEMORIA

In un paese che di memoria storica ne ha poca, ci voleva un giorno dedicato. Domani però se ne saranno dimenticati tutti, o quasi. Come del resto succede alla Costitutzione: è stata dimenticata in ogn sua parte, in ogni suo articolo, in ogni suo comma. Anche se viene citata spesso. La tutela della salute, del lavoro, del paesaggio, dei diritti, della gratuità della scuola dell'obbligo, dell'entrata in guerra, e via dicendo. Anche della XII disposizione transitoria e finale, se ne sono/ci siamo diementicati: vieta la ricostituzione del disciolto partito fascista. Certo ora non c'è più il PNF Partito Nazionale Fascista o il Partito Fascista Repubblicano. Però ci sono molti raggruppamenti che al fascismo si richiamano: da Forza Nuova a Casa Pound (tra l'altro, la figlia del poeta ha diffidato i membri di questo gruppo a continuare chiamarsi Pound), per non citare che i più famosi. Ora abbiamo anche Alba Dorata, nella sua italica versione.
Del resto basta digitare certti termini su un qualsiasi motore di ricerca e viene fuori di tutto.
A proposito, come mai nel nostro (bel)Paese non c'è il reato di negazionismo?
Posta un commento