Pagine

lunedì 4 gennaio 2010

Una proposta sull'uscita del ministro Brunetta

Riporto una proposta dell'amico Peyretti:

L'uscita balorda del ministro Brunetta spinge le persone di buon senso, di qualche cultura civica, e di senso civile, a tornare a vedere cosa significa l'art. 1 della Costituzione: "L'Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro", che è il fondamento di altri diritti e doveri senza cui nella società non siamo soci ma rivali, padroni e servi, privilegiati ed esuberi.

Qui ricordo solamente alcuni libri semplici e classici, che ho sotomano, ma ognuno può anche fare ricerche in internet, oppure in testi universitari di qualità:

- Elvio Fassone, La Costituzione della Repubblica italiana, Editore Alzani, Città di Pinerolo, 2008, alle pp. 38-39

- Valerio Onida, La Costituzione. La legge fondamentale della Repubblica, ed. Il Mulino 2004, pp. 80-81

- Costituzione italiana. Introduzione di Giangiulio Ambrosini, Einaudi 1975, pp, XXX-XXXIII

- La Costituzione della Repubblica italiana illustrata con i lavori preparatori, a cura di V. Falzone, F. Palermo, F. Cosentino, Oscar Studio Mondadori 1979, pp.25-27

- Norberto Bobbio, Franco Pierandrei, Introduzione alla Costituzione, Laterza 1973, pp. 103-108.

Buon "lavoro"! Si mettano i risultati a disposizione di tutti.

Ciao, Enrico

Posta un commento