Pagine

domenica 18 novembre 2012

40 ANNI DI OBIEZIONE DI COSCIENZA, DUE INIZIATIVE A VERONA E A PESCHIERA

comunicato stampa 16.11.2012


Si è svolta questa mattina nella sala civica del Comune di Peschiera del Garda la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa "Dopo 40 anni torniamo in carcere", presenti il Sindaco di Peschiera, Umberto Chincarini, e il Presidente del Movimento Nonviolento, Mao Valpiana.

Le Legge che ha riconosciuto l'obiezione di coscienza ed introdotto nel nostro paese il servizio civile è del 15 dicembre 1972.
Per celebrare i 40 anni di questa conquista civile, il Movimento Nonviolento ha promosso due iniziative pubbliche trovando l'adesione dell'Istituto Storico della Resistenza ed il patrocinio del Comune di Peschiera, che fu teatro di molte manifestazioni nonviolente antimilitariste a favore degli obiettori e per chiedere la chiusura del carcere e l'abolizione dei tribunali militari.

Sabato 17 novembre presso la sala “Berto Perotti” dell’IVrR, in via Cantarane 26, si terrà un convegno dal titolo "1972! OBIEZIONE DI COSCIENZA Dal carcere al servizio civile" (Interverranno Bartolomeo Costantini, già procuratore capo al Tribunale Militare di Verona Maurizio Corticelli, avvocato, Massimo Valpiana, obiettore di coscienza e presidente del Movimento Nonviolento. Introduce Beppe Muraro).

Domenica 18 novembre, con ritrovo nella piazza del Municipio di Peschiera alle ore 10,30, ci sarà la visita all'ex-carcere militare di Peschiera guidata da obiettori che vi furono detenuti nei primi anni '70 per aver rifiutato di svolgere il servizio militare (Matteo Soccio, Enzo Bellettato, Claudio Bedussi).
"Ci fa piacere - ha dichiarato il Sindaco Umberto Chincarini - ospitare questa iniziativa che ripercorre una pagina importante della storia del nostro paese. Peschiera visse momenti difficili, di scontro ideologico, oggi superato anche grazie all'impegno di chi lavorava per la pace".
"La nostra iniziativa - ha detto Mao Valpiana del Movimento Nonviolento - vuole non solo fare memoria, ma anche affrontare le difficoltà che ancora vive il servizio civile e rilanciare la nostra campagna per il disarmo".
_____________________
Movimento Nonviolento
via Spagna, 8
37123 Verona

tel. 045 8009803
Fax 045 8009212
www.nonviolenti.org
Posta un commento