Pagine

sabato 21 giugno 2008

CONTRO L'AMPLIAMENTO DELLA BASE USA DI VICENZA. SENTENZA DEL TAR VENETO

REPUBBLICA ITALIANA
Visto il ricorso n. 1587/2007, proposto da
CODACONS, in persona del legale rappresentante pro tempore, ECOISTITUTO del VENETO “ALEX LANGER”, in persona del legale rappresentante pro tempore,
CODACONS VENETO, in persona del legale rappresentante pro tempore, ANTONIO CASELLA, DINO VERLATO,VITTORIO RIZZOLI, BENEDETTO ZACCARIA, ANNA XAUSA e ANTONIO STUPIGGIA,rappresentati e difesi dagli avv.ti Carlo Rienzi, Mariacristina Tabano,Gino Giuliano e Francesco Acerboni, con elezione di domicilio presso lo studio di quest’ultimo in Venezia, S. Croce 312/A,

CONTRO

il COMUNE di VICENZA, in persona del Sindaco pro tempore, non costituito in giudizio;
la PROVINCIA di VICENZA, in persona del Presidente pro tempore della Giunta provinciale, non costituita in giudizio;
la REGIONE VENETO, in persona del Presidente pro tempore della Giunta Regionale, rappresentata e difesa dagli avv.ti Ezio Zanon, Francesco Zanlucchi, Cecilia Ligabue ed Enrico Specchio, con domicilio presso l’Avvocatura regionale del Veneto in Venezia, Palazzo Balbi, 3901;
il MINISTERO della DIFESA, in persona del Ministro pro tempore, rappresentato e difeso dall'Avvocatura distrettuale dello Stato di Venezia, domiciliataria per legge;
la REPUBBLICA ITALIANA, in persona del Presidente del Consiglio dei Ministri, non costituita in giudizio;
il CONSIGLIO dei MINISTRI, in persona del Presidente del Consiglio dei Ministri pro tempore, rappresentato e difeso dall'Avvocatura distrettuale dello Stato diVenezia, domiciliataria per legge;
l’AGENZIA MILITARE ITALIANA, in persona del legale rappresentante protempore, non costituita in giudizio;
il MINISTERO degli INTERNI, in persona del Ministro pro tempore, e nei confronti degli STATI UNITI D’AMERICA, in persona del legale rappresentante pro tempore, non costituiti in giudizio;
del COMMISSARIO STRAORDINARIO del GOVERNO, non costituito in giudizio;
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, prima sezione costituito da: Bruno Amoroso Presidente Elvio Antonelli Consigliere, Italo Franco Consigliere, relatore ha pronunciato la seguente ORDINANZA nella camera di consiglio del 18 giugno 2008.
il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, prima
sezione, ACCOGLIE la domanda di sospensione nei sensi di cui in motivazione

leggi integrale http://download.repubblica.it/pdf/2008/sentenza_base_usa.pdf

#°*'°+.,_ ,,;:#°'*°+.,,_,,;:#°''*°+.,_

«E' ora quindi che parliate tutti voi che amate la libertà, tutti voi che amate il diritto alla felicità, tutti voi che amate dormire immersi nel vostro privato sogno, è ora che parliate o maggioranza muta! Prima che arrivino per voi»
Primo Levi

da una mail di dw-intercultura@yahoogroups.com
Posta un commento