Pagine

lunedì 3 agosto 2009

DOGMA E FASCISMO

L'ho ammetto: non ho avuto il coraggio di informarmi a fondo. Si sa: chi è senza peccato, scagli la prima pietra. Ma la pietra dello scandalo (è il caso di dirlo) è una striscia passata su RAINEWS24, che diceva più o meno così: "PDL: strage di Bologna. Non continuare con il dogma fascista".

Che significa? Che la strage di Bologna non è stata opera dei fascisti? Che gli 85 morti (e i 200 feriti) si sono suicidati collettivamente? Non sono statio i fascisti. Chi è stato? E' stato lo Stato, come si diceva un tempo? Sono stati i servizi segreti 'deviati' che comunque perseguivano un disegno autoritario e fascista...

Il revisionismo è una gran brutta bestia e al fine, si rischia di negare tutto, realtà compresa...
Posta un commento