Pagine

giovedì 10 luglio 2008

NAPOLITANO, GRILLO E CASINI

Non ho mai avuto molta simpatia per il Grillo 'politico', molta di più per quello comico. Mi sembra che si atteggi un po' troppo ad uomo della Provvidenza...e di questi ne abbiamo già avuti uno o due (e mi sembra possano bastare); però, mi sembra che alla manifestazione romana di ieri, non sia stato poi male...

il Presidente della Repubblica, con tutto il rispetto, mi sembra un po' imbalsamato e, cosa ancor più grave, pronto a firmare qualunque foglio gli mettano sotto il naso: sarebbe ora che si decida a intervenire (e non solo a zittire il CSM) sulla schedatura dei bambini rom, ad esempio, o sull'ennesima legge ad personam...e invece firmerà anche il lodo Alfano...

Per quanto riguarda Casini, lasciamo perdere: ora fa tanto il gentleman d'opposizione (oh, è così trendy!). Ma dov'era quando votava tutte le schifezze che ha votato ogni volta che Silvio proponeva qualche legge (non ultima la 'porcata' calderolesca)?

Siamo messi davvero male. Ma quello che più mi preoccupa è che quando c'è un vuoto, qualcuno lo riempe...la vedo grigia se non ci decidiamo a reagire...

Giuliano
Posta un commento