Pagine

mercoledì 7 maggio 2008

Verona e Torino

Com’è strano il commento, che tante polemiche sta suscitando, del presidente della Camera che, confrontando il rogo delle bandiere israeliane e il massacro del giovane di Verona ad opera dei naziskin, ha sostenuto che il primo episodio è più grave del secondo. Strano innanzitutto mettere a confronto i due fatti tanto diversi, ma strano ancor più sostenere che i simboli sono più importanti degli esseri umani in carne ed ossa. Eppure, è qualcosa che ha una lunga storia: nel passato spesso i simboli hanno prevalso sulla realtà umana, a volte addirittura cancellandola. Noi ebrei lo sappiamo, che siamo tanto spesso stati visti solo come simboli. Ed ogni volta che nella storia ha prevalso l’elemento simbolico, per noi sono stati disastri e sventure. No, diciamolo, gli esseri umani sono ben più importanti dei simboli. Non c’è confronto

Anna Foa, storica

Da L’Unione informa,
www.ucei.it, redazionestampa@ucei.it
Posta un commento