Pagine

domenica 25 aprile 2010

http://www.reset-italia.net/2010/04/25/25-aprile-l-altra-italia-resiste/

La giornata precedente a questa data, 25 aprile 2010, si è conclusa con
la Musica delle Cariche di Alleggerimento alla Scala di Milano. La
polizia ha suonato, come insegna l’Ordine: "Scontri a Milano tra alcuni
lavoratori del Teatro alla Scala e diversi agenti della polizia in
tenuta antisommossa. I lavoratori hanno protestato per i tagli al fondo
unico per lo spettacolo. ‘No al decreto infame’ lo slogan che
campeggiava su uno striscione. ‘Assassini’ e ‘Vergogna’ le parole
rivolte contro polizia e carabinieri che impedivano ai manifestanti di
arrivare davanti all’ingresso del teatro. Dopo alcuni momenti di
tensione gli agenti hanno sfoderato i manganelli. Uno dei manifestanti,
colpito al volto, ha iniziato a sanguinare, mentre altri colleghi lo
soccorrevano. Elettricisti, musicisti, tutti gli operatori dello
spettacolo che lavorano al Teatro alla Scala hanno gridato ‘Vergogna,
vergogna’ contro gli agenti che continuavano a presidiare l’ingresso
laterale della Scala. Davanti al teatro anche i lavoratori dell’azienda
Italtel, che rischiano il posto di lavoro".

L’ ultima opera di Giacomo Puccini, Turandot, andò in scena alla Scala il
25 aprile del 1926. "Puccini non riuscì a terminarla, inquietamente alla
ricerca di un finale lieto e trionfale per una fiaba sanguinaria. La
sera della ‘prima’, alla morte di Liù, Toscanini annunciò dal podio che
a quel punto della composizione Puccini era morto, e pertanto troncò
l’esecuzione".

Amara me e l’Anarchia leggera sul pentagramma…Torna alla mente quel
Nessun dorma: la Liberazione non trova casa, tantomeno pace, proprio
come chi straniero è ancora cacciato. Resistenza sua Resistenza
nostra, nella Dimora del Tempo sospeso. E’ sempre il 25 aprile, Opera
Incompiuta, esercizio quotidiano.

Doriana Goracci

"Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a
leggerlo nel canto"

Il Fiore della Libertà

Posta un commento