Pagine

martedì 20 ottobre 2009

UNA PROPOSTA SULL'INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE

Premesso che la scuola debba essere laica e, quindi, aconfessionale e riconoscendo un valore formativo alla religiosità, al senso del sacro (e non a una religione predefinita e preconfezionata, con le sue strutture e i suoi dogmi), perchè non modificare l'attuale insegnamento della Religione Cattolica in un'insegnamento delle religioni e, soprattutto di ciò che sta alla base del fenomeno religioso?

Sono insegnante elementare e trovo che ai bambini non sia giusto insegnare una religione (quale essa sia) ma mi piacerebbe che potessero riflettere (dal momento che i problemi se li pongono) su cosa sia il mondo, la vita e la morte, se c'è qualcosa oltre ecc. ecc.

Non condivido la proposta di insegnare l'Islam a scuola: quando ci integreremo? Del resto, se i cattolici seguono lezioni cattoliche, i protestanti quelle protestanti e via dicendo, quando ci incontreremo? Occorre uno sforzo di civiltà e una voglia di apertura...
Posta un commento