Pagine

domenica 20 dicembre 2009

donne afghane in piazza


da una mail di semprecontrolaguerra



Joe e Clare Glenton rifiutano di uccidere in Afghanistan



Ora il soldato britannico può prendere dieci anni


COME POTETE APPOGGIARE JOE GLENTON


· Scrivetegli a defendjoeglenton@gmail.com


· Dite all'esercito e ai politici di LASCIAR CADERE I CAPI D'ACCUSA. Modello di lettera su www.refusingtokill.net


· Fate un'azione il giorno del processo del Caporale Joe Glenton - provvisoriamente fissato per il gennaio 2010. Contattateci per i dettagli: payday@paydaynet.org


· Fate circolare le informazioni tra amici e parenti.


Il primo soldato britannico a parlare in pubblico contro la guerra in Afghanistan


Il Caporale Joe Glenton, di 27 anni, si arruolò nell'esercito nel 2004 e venne inviato a Kandahar in Afghanistan nel 2006. Mentre l'esercito e i politici dichiaravano che le truppe britanniche erano lì per aiutarli, Joe Genton fu scioccato nel vedere che gli Afghani combattevano contro di loro. Pieno di vergogna e disilluso, si assentò dall'esercito senza permesso nel 2007, costituendosi due anni dopo. Accusato di diserzione, se viene condannato può prendere dieci anni di prigione. L'esercito ha cercato di impedirgli di parlare, ma non c'è riuscito (video). Joe ha continuato a parlare dello scontento delle truppe. La notizia della sua presa di posizione si sta diffondendo a livello internazionale, compresa la stampa europea.


 


"Mentre il numero dei soldati britannici morti raggiunge i 204 in otto anni di guerra, mi chiedo: 'Quanti altri ancora, Primo Ministro?' Esorto il governo britannico a metter fine a tutto il dolore e alle sofferenze di questi uomini e donne coraggiose e delle loro famiglie... Mio marito ed io siamo uniti in questo. Tutto quello che chiedo è che tutti gli uomini e le donne esaminino la propria coscienza e arrivino alle proprie conclusioni."


Clare Glenton (Luglio 2009)


"Ci sono le forze di occupazione dal cielo, le bombe a grappolo e l'uranio impoverito, e sul terreno ci sono i signori della guerra fondamentalisti e i Talibani, con le loro armi... Con il ritiro di un nemico, le forze di occupazione, [sarà] più facile combattere i nemici interni fondamentalisti." Malalai Joya, Parlamentare Afghana, espulsa dal Parlamento


Il delitto è l'occupazione


Le truppe britanniche occupano il paese come parte della NATO per difendere gli interessi dell'Occidente e soprattutto delle grandi imprese USA. Anche se in Afghanistan non c'è petrolio, il controllo del paese è la chiave per dominare la regione con le maggiori risorse non sfruttate di petrolio e gas del mondo. Gli USA hanno in programma di costruire un oleodotto attraverso l'Afghanistan per contrare le ambizioni di Russia e Iran di rifornire di gas naturale l'Europa e altri paesi.


Afghanistan devastato dalla guerra


§ Otto anni di occupazione NATO hanno peggiorato la vita del popolo afghano. Nel 2009 l'Indice ONU per lo Sviluppo Umano (salute, istruzione, aspettiva e livello di vita, ecc.) lo ha classificato 181° su 182 paesi.


§ Solo il 14% delle donne sanno leggere e scrivere; le morti da parto sono 60 volte più frequenti che nei paesi industriali; il 50% dei bambini sotto i cinque anni soffrono di malnutrizione cronica.


§ Il Presidente Karzai (condannato a livello internazionale per i brogli elettorali) ha introdotto una legge che legalizza a tutti gli effetti lo stupro e minaccia le donne di morte per fame se negano sesso ai mariti.


§ La maggioranza delle vittime della guerra sono donne. Del milione e mezzo di persone uccise in due decenni di guerra, 300.000 sono bambini;


§ Dieci milioni di mine antiuomo hanno reso disabili centinaia di migliaia di Afghani.


Il governo britannico ha speso 4,6 miliardi di sterline l'anno nelle guerre in Afghanistan e in Iraq. Ma Conservatori e Laburisti dicono che non ci sono soldi per pagare i sussidi e i servizi pubblici.


 



Caro Gordon Brown, le sto scrivendo da soldato che presta servizio nell'esercito britannico. La mia preoccupazione fondamentale è che il coraggio e la tenacia dei miei commilitoni sono diventati uno strumento della politica estera USA. La guerra in Afghanistan non riduce il rischio del terrorismo, invece di migliorare la vita degli Afghani porta morte e distruzione nel loro paese. La Gran Bretagna non dovrebbe esser là.


Joe Glenton (Agosto 2009)


Joe Glenton non è solo


Altri uomini e donne rifiutano di essere complici di guerra e occupazione. Nel 2005 più di 380 soldati britannici si sono assentati dall'esercito senza permesso e non si sono più presentati.



Nel 2006 Ehren Watada (nella foto) è stato il primo ufficiale USA a rifiutarsi di andare in Iraq e rischiava di prendere sette anni. Appoggiato da una campagna internazionale che comprendeva sua madre e suo padre e soldati in servizio, veterani e sostenitori, il Ten. Watada non è mai andato in prigione e il mese scorso ha vinto il congedo dall'esercito.


Vuoi arruolarti?


· Loro si prendono un sacco dei nostri soldi per uccidere un maggior numero di noi: L'anno scorso i governi del mondo hanno speso 1,46 trilioni di dollari (un record) per ammodernare le loro forze armate. Almeno 753,399 persone sono state uccise in Afghanistan e Iraq.


· Ma anche tu puoi finire ucciso: 179 soldati britannici e 4.351 soldati USA sono stati uccisi in Iraq, 236 soldati britannici, 930 soldati USA e 367 soldati della coalizione, compresi 22 italiani, sono stati uccisi in Afghanistan.


· O ferito: 2.864 soldati britannici e 4.139 soldati USA sono stati feriti in Afghanistan; 11.750 britannici e 31.514 USA in Iraq.


· O finire per ucciderti: 264 veterani delle Falklands si sono suicidati dopo la guerra, mentre 255 vennero uccisi in guerra.


· O ammalarti, magari mortalmente: 6,000 veterani britannici della prima Guerra del Golfo hanno la Sindrome del Golfo


· O finire malato di mente: A più di 1.500 veterani britannici dell'Iraq sono state diagnosticate malattie mentali


· O senza casa: 1.100 veterani britannici dormono ogni notte all'addiaccio a Londra


· O finire nei guai con la legge: 8.500 veterani britannici sono in prigione - il 10% del totale dei detenuti


· O uccidere o stuprare: Gli omicidi commessi da soldati britannici in servizio attivo sono aumentati dell'89% da prima della guerra. La violenza domestica è 5 volte superiore tra le famiglie di mililtari USA che tra le famiglie civili.


· O finire stuprato o vittima di violenza: Chi può dimenticare le molestie sessuali e il sadismo contro le giovani reclute nelle caserme britanniche di Deepcut? Negli USA, il 30% delle donne ex-soldato denunciano stupri o tentati stupri nelle forze armate.


Ne vale la pena?


 


 


Payday - una rete di uomini, che lavora con lo Sciopero Globale delle Donne


RIFIUTARSI DI UCCIDERE NON È REATO!


INVESTIRE NELLA CURA DELLA VITA, NON NELLA MORTE!


PO Box 287 London NW6 5QU +44 7803 789699 payday@paydaynet.org


Per leggere il modello di lettera cliccare qui

Posta un commento