Pagine

martedì 9 ottobre 2007

PER UNA SCUOLA CIVILE

PER UNA SCUOLA CIVILE.
LA CRISI DELLA SCUOLA
NELLA CRISI DELLA POLITICA

FIRENZE, SALA DELL’ARCI, PIAZZA DEI CIOMPI 11
13 OTTOBRE 2007, ORE 10-18

La crisi di credibilità delle istituzioni e la disaffezione dei cittadini che vedono il ceto politico come una casta estranea. Una scuola che in alcuni istituti professionali arriva a disperdere il 50% degli allievi, che non riesce a dare a tutti una formazione omogenea di base e gli strumenti necessari a non essere culturalmente emarginati. Una scuola in cui gli insegnanti sono sotto la pressione talvolta prepotente del “familismo amorale”. In cui sono forti le spinte privatistiche e confessionali. In cui frustrazione e demotivazione ostacolano una partecipazione attiva e responsabile.
Che rapporto c’è tra la crisi della pubblica istruzione e quella della politica? Fanno parte di una più generale e preoccupante crisi della democrazia nella nostra società?
Capire più in profondità le ragioni di un disagio diffuso per prospettare, se non soluzioni, linee di indagine e di intervento per “una scuola civile”. Il seminario Per una scuola civile. La crisi della scuola nella crisi della politica è una sede che école offre alla discussione di un’area alla quale si sente appartenente. Come di consueto all’inizio dell’anno, vogliamo incontrare associazioni, coordinamenti, reti, insegnanti, studenti, soggetti istituzionali e sindacali per discutere di questi temi e provare a pensare insieme sulla crisi come opportunità per ripensare al senso della scuola.

Francesco Ciafaloni, Vita Cosentino e Paul Ginsborg ci aiuteranno ad avviare il confronto. Il seminario è organizzato in collaborazione con la FICEMEA. È previsto, a livello nazionale, l’esonero per gli insegnanti in servizio. Arrivederci a Firenze.

INFO tel. 031.268425,

coecole@tin.it
www.ecolenet.it.
Posta un commento