Pagine

domenica 14 ottobre 2007

Per il 15 ottobre

Questo blog ha aderito alla giornata in difesa dellì'ambiente promossa per il 15 ottobre e questo è uno dei miei contributi per la riuscita di questa giornata.

Spesso vengo rimproverato per la mia passione per le citazioni. Pazienza. Non è che non abbia cose da dire: è che se qualcuno le ha già dette prima di me (e magari meglio di me) perchè non riconoscerlo?
Questa excusatio non petita serve a introdurre, guarda caso, una citazione, di Hans Jonas:
"Agisci in modo che le conseguenze della tua azione siano compatibili con la permanenza di un'autentica vita umana sulla terra [...]. Agisci in modo che le conseguenze della tua azione non distruggano la possibilità futura di tale vita [...]. Non mettere in pericolo le condizioni della sopravvivenza indefinita dell'umanità sulla terra [...]. Includi nella tua scelta attuale l'integrità futura dell'uomo come oggetto della tua volontà"
(citato da Jacquelline Russ, L'etica contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2004, p. 61).

Se è vero che viviamo in un sistema basato sullo sfruttamento delle risorse naturali avviato verso la catastrofe planetaria, è anche vero che noi, nel nostro quotidiano, possiamo fare qualcosa per cambiare la situazione. E non si tratta solo di risparmiare acqua quando facciamo la doccia o ci laviamo i denti... tutte cose giuste, per carità...ma, in scala un po' più grande, possiamo ad esempio, fare pressione sugli Enti Locali affinchè deliberino a favore dell'ambiente. Ad esempio, mettendo al bando gli alimenti OGM dalle mense comunali, installando impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici o non utilizzando pesticidi negli spazi verdi cittadini.
Non solo. Un'altra richiesta da fare potrebbe essere quella di utilizzare alimenti biologici nelle mensa citate e favorire l'adozione di prodotti del commercio equo-solidale da consumare nelle scuole e ovunque siano presenti distributori automatici.
Per essere a un passo dal baratro è poco. Ma sono contributi realizzabili e verificabili su scala locale.
Posta un commento