Pagine

martedì 7 aprile 2009

il nucleare e il terremoto

Le catastrofi naturali recano anche, col loro carico di immedicabile dolore, la manifestazione di un'inesorabile verita'. L'essere umano e' fragile, fragili i suoi manufatti, fragile la sua civilta'.
E la natura e' un gioco di equilibri che possono improvvisamente spezzarsi. Con questa fragilita' e precarieta' occorre imparare a convivere, agendo in modo da tenerne sempre conto.
*Anche per questo - oltre che per molti altri motivi - e' insensato voler realizzare opere pericolose come le centrali nucleari in un paese ad alto rischio sismico come l'Italia. Anche per questo e' criminale cementificare i suoli ed edificare oltre ogni ragionevole limite, senza tener conto della capacita' di carico degli ecosistemi e senza rispettare quelle norme edilizie ed urbanistiche che sole garantiscono - tra l'altro - l'attenuazione dell'impatto dei sismi. Anche per questo occorre contrastare l'ideologia consumista e le sue concrete realizzazioni che mercificano e devastano e alienano ed annichiliscono l'ambiente, la salute, la dignita' della vita, i beni comuni e la stessa umanita'.
*Anche per questo ci opponiamo alle opere nocive e distruttive, speculative e fuorilegge, che poteri irresponsabili ed interessi illeciti vorrebbero imporre al nostro territorio. Dal mega-aeroporto di Viterbo all'autostrada Livorno-Civitavecchia, dalla centrale a carbone di Torvaldaliga Nord alla centrale nucleare a Montalto.

L'associazione "Respirare"
Viterbo, 7 aprile 2009


* * *
L'associazione "Respirare" e' stata promossa dalla sezione di Viterbo dell'"Associazione medici per l'ambiente (Isde - Italia)" e dal "Centro diricerca per la pace" di Viterbo.

Per informazioni e contatti: Sezione di Viterbo dell'Associazione italiana medici per l'ambiente - Isde (International Society of Doctors for theEnvironment - Italia), tel. 3383810091,
e-mail: antonella.litta@libero.it,web: www.coipiediperterra.org;
Centro di ricerca per la pace di Viterbo:strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, tel. 0761353532, e-mail:nbawac@tin.it, web: http://lists.peacelink.it/nonviolenza/.
* * *
_______________________________________________
Eco-fem-nonviolenta mailing list
Eco-fem-nonviolenta@lists.nonviolenti.org
http://lists.nonviolenti.org/mailman/listinfo/eco-fem-nonviolenta
Posta un commento