Pagine

lunedì 29 dicembre 2008

auguri per il 2009

ricevo questa mail dall'amico padre Ottavio e la pubblico

AUGURI
FELICE 2009
Vi auguriamo un felice 2009 e lo facciamo con il racconto del barcaiolo.
Un barcaiolo trasportava nella sua barca un uomo che aveva studiato molto.
Vedendo alcuni gabbiani, quest’uomo chiede al barcaiolo: Lei ha studiato la vita degli uccelli?
No – rispose il barcaiolo.
- Allora ha perso parte della sua vita.
Passarono poi vicino ad alcune piante e quell’uomo chiede di nuovo: Ha studiato botanica?
No – rispose il barcaiolo.
- Ha perso metà della sua vita.
Conosce la composizione dell’acqua?
Nemmeno questo – disse ancora il barcaiolo.
- Allora ha perso quasi tutta la sua vita.
Improvvisamente la barca comincia a fare acqua e ad affondare.
Il barcaiolo allora chiede all’uomo dotto: Lei sa nuotare?
No – rispose quello.
- Allora temo che lei abbia perso tutta la sua vita.
Che il 2009 sia l’anno in cui impariamo tutti a navigare nel mare della solidarietà, della condivisione e dell’impegno e che lo facciamo lasciandoci guidare dal soffio dello Spirito Santo.
Non basta infatti sapere tante cose, è necessario navigare nell’oceano della vita amando e donando la vita perché "chi non vive per servire non serve per vivere".
E, se ce lo permetti ti lasciamo anche un’altra riflessione sul Dio di Gesù. È una riflessione articolata per ogni mese dell’anno.
Gennaio – Il Dio che ha preparato per noi con tenerezza ogni giorno del 2009 e dell’eternità.
Febbraio – Il Dio che è tenero e incandescente: è Padre.
Marzo – Il Dio che non mantiene le distanze: si lascia invocare.
Aprile – Il Dio che si sporca con la polvere della nostra terra.
Maggio - Il Dio che dice a una donna: mamma.
Giugno - Il Dio che crede nell’uomo e nella donna: li vuole protagonisti e non gregari.
Luglio - Il Dio che non soffre di daltonismo: ha occhi per il colore di tutte le pelli.
Agosto - Il Dio che fa sorgere il sole per riscaldare persone e cose senza escludere nessuno.
Settembre - Il Dio che è disarmato e discreto, che bussa e attende.
Ottobre - Il Dio che non cancella nessuno dalla sua memoria.
Novembre - Il Dio che vuole personalità d’alto fusto.
Dicembre - Il Dio che è contro il malumore e nasce nel mondo del suo amico l’uomo.

oraimondo@emi.it
Posta un commento